Chi siamo

La Scuola Professionale Edile di Rimini è un Ente paritetico di natura contrattuale che si occupa della formazione e dell’informazione degli addetti del settore delle costruzioni ed è stata costituita nel 1959 per volere delle parti sociali (Ance e rappresentanze sindacali).

Le attività istituzionali e statutarie dell’ Ente sono quindi classificabili tra quelle di servizio ed interesse pubblico e consistono nella promozione, organizzazione e attuazione, nell’ambito territoriale della provincia di Rimini, di iniziative di prima formazione per i giovani che entrano nel settore, iniziative di formazione continua, qualificazione, riqualificazione, specializzazione ed aggiornamento per operai, impiegati amministrativi, tecnici e quadri secondo le esigenze del mercato del lavoro, con particolare attenzione a tutti gli aspetti relativi alla sicurezza e salute nei luoghi di lavori, nella fattispecie cantieri edili, secondo quanto previsto dal Testo Unico sulla sicurezza e dalle sue successive modificazioni.

In particolare le attività di formazione sono rivolte a:

  • - giovani inoccupati o disoccupati da avviare al lavoro nel settore, ivi compresi i lavoratori extracomunitari;
  • - giovani neo diplomati e neo laureati;
  • - giovani titolari di contratti di apprendistato (istruzione complementare) o formazione – lavoro (formazione teorica);
  • - personale (operai, impiegati, tecnici e quadri) dipendente da imprese;
  • - manodopera femminile per facilitarne l’inserimento nel settore;
  • - lavoratori in mobilità.
  • - lavoratori che si inseriscono per la prima volta nel settore;
  • - lavoratori assunti con contratto di apprendistato o di formazione lavoro;
  • - tecnici, capisquadra, capi cantieri e preposti;
  • - lavoratori occupati;
  • - tecnici dei Comitati Paritetici Territoriali per la prevenzione infortuni, l’igiene e l’ambiente di lavoro;
  • - coordinatori in materia di sicurezza e salute e rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

L’Ente fa parte del sistema formativo nazionale paritetico di categoria, coordinato dal Formedil nazionale e dalle sue articolazioni regionali, secondo quanto previsto dai contratti ed accordi collettivi.

Ad oggi vanta ben 50 anni di esperienza nell’ambito della formazione, avendo svolto una significativa attività, soprattutto dal punto di vista qualitativo. Inizialmente, negli anni ’60 e ’70, il suo impegno è stato orientato sul fronte della professionalizzazione e della riqualificazione di maestranze già occupate nelle imprese del settore. L’attività realizzata nel corso degli anni ’80 è stata rivolta principalmente alla preparazione di giovani disoccupati dotati di licenza media, mediante la realizzazione di corsi biennali di base per la qualifica di “muratore polivalente”, riconosciuta ed attestata dalla Regione Emilia Romagna.

Oggi la scuola, a seguito anche di una ristrutturazione generale dell’Ente, si propone come interfaccia tra lavoratori e mercato del lavoro, fornendo strumenti di formazione finanziata e/o a mercato, che consentono la riqualificazione professionale dei lavoratori che hanno visto sgretolarsi ogni progetto futuro, complice la crisi generale e le vicissitudini legate al contingente momento di difficoltà attraversato dal settore.

La Mission dell’Ente è quella di formare professionalità altamente qualificate che siano in grado di essere competitive sul mercato ed al passo con le norme e le tecniche edilizie, in continuo mutamento.